ForDogTrainers

ITALIA

Io non sono un fifone, ma ho paura

I cuccioli hanno spesso molte fobie. La più comune tra di esse è il timore dei colpi, fuochi d'artificio, forti battimani. Probabilmente l'istinto dell’animale lo avverte del possibile pericolo. Per calmare un po’ il cucciolo prima dei fuochi, provate a dargli la valieriana alla vigilia della festa. E prima e durante i fuochi d'artificio non lo lasciate da solo. Portatelo in una stanza più lontana, giocate con il cane, cercando di distrarre la sua attenzione. Per i rumori forti è meglio preparare il cane in anticipo. Bisogna registrare i fuochi d'artificio su un registratore di suoio. Qualche giorno di seguito, durante i giochi con il vostro cane, accendete il registratore, fateli  ascoltare al cane, aumentando gradualmente il volume. Fate capire al cucciolo che questi suoni non sono spaventosi.

Ancora una fobia è la paura del trasporto. È meglio far fare conoscenza al vostro cucciolo con l’auto il più presto possibile. Camminate con lui vicino alle fermate, entrate insieme in pulmann o tram e scendete alla fermata successiva. A poco a poco, il cane capirà che gli autobus, etc. non sono spaventevoli, ma anche comodi. È importante che durante il vostro viaggio parlate con il cucciolo con voce calma. Non date troppi comandi , solo parlate con lui, lodatelo per il suo coraggio. Se un cane prima è stato ferito da una macchina, non cercate di costringerlo a salire in macchina. Meglio evitare anche quel luogo dove è successo l’incidente. Tuttavia, ricavate insegnamento da questa situazione. Ora il vostro cucciolo non vorrà più attraversare la strada da solo,  non salirà in macchina di qualcun altro, non correrà dietro le automobili.

Un'altra fobia comune è la paura di nuovi oggetti, soprattutto quelli che emettono diversi suoni strani. È caduto il coperchio della pentola, troppo forte è sbattuta la porta, si è rotta una tazza. Tutto questo è nuovo e oscuro per il cucciolo e secondo lui, significa pericolo. L'istinto lo costringe a fuggire in un luogo conosciuto e sicuro, anche se lui non è fifone.

Mostrate il vostro comportamento che la tazza rotta non è spaventevole, non prestate attenzione ad essa, girate alla larga. E quando il cucciolo troverà coraggio di avvicinarsi alla sua scoperta, lodatelo. Dopo di che togliete con calma il soggetto che lo ha spaventato, così il cane capirà che voi non avete paura e quindi, non minaccia nemmeno lui. Di solito, gli oggetti sconosciuti il cucciolo li esamina con cautela, di tanto in tanto si nasconde dietro il suo padrone. Aspettate, quando la sua paura passerà anche dal terzo o al quinto tentativo, lui studierà completamente la "minaccia", annuserà e girerà attorno all’oggetto da tutti i lati. Non cercate di spaventarlo con lo stesso oggetto, il cucciolo scapperà e voi perderete la fiducia del vostro cane.

Mai fate del cucciolo un super-eroe. Lui può diventarlo da solo, se voi non lo impedite. Questo riguarda coloro che vogliono fare dei cani nuotatori coraggiosi. Solo i pesci si sentono sicuri in acqua, ma non i nostri amici a quattro zampe. Non gettate il cucciolo in acqua, sperando che lui possa nuotare. Sì, non annegherà, ma la paura dell'acqua si conserverà per tutta la vita. Date l'esempio: entrate piano nello stagno, sedetevi in un acqua bassa, chiamate il cane. Incoraggiate con le parole ogni suo passo, mostrate quanto vi piace stare nell'acqua. Il cane capirà che non c'è nessuna preoccupazione. Non affrettate il cucciolo, non immergetevi, nascondendovi a lui sotto l'acqua. Solo rare razze di cani sono in grado di ripetere il vostro esempio e immediatamente cercare di salvare chi sta annegando. Di solito il cane prende panico se perde il suo padrone nell’acqua e allora prossima volta né lui, né voi otterete il piacere dai bagni.

http://sobakoff.ru/view_article.php?id_news=152


If you found the page above interesting or useful, please click the "Like" and/or "+1" buttons below. Thanks very much!