ForDogTrainers

ITALIA

Viaggio in nave con il cane

CON CORSICA FERRIES

Da www.corsica-ferries.it

 Gli animali domestici sono accettati a bordo e possono circolare nei locali della nave tranne al ristorante. Non sono accettati cani la cui razza è considerata pericolosa secondo la legislazione in vigore. In alcuni casi il personale di bordo potrà imporre alcune restrizioni alla loro circolazione. La società può richiedere un certificato di vaccinazione e buona salute con validità non superiore ai tre mesi dalla data del rilascio. I cani devono essere condotti al guinzaglio e provvisti di museruola.

 Pericolo di morte: è vietato lasciare animali in auto. Durante la traversata il garage non è accessibile e la temperatura, soprattutto in estate, può essere molto elevata. La compagnia declina ogni responsabilità per i danni, di qualsiasi natura, che potrebbero verificarsi durante la traversata (malattia, ferimento o morte dell’animale).

CON GRANDI NAVI VELOCI

Da www.gnv.it

 Il trasporto di animali domestici di taglia piccola (gatti, cani, etc.) al seguito dei Passeggeri è consentito, a bordo delle motonavi che ne abbiano disponibilità di sistemazione, a condizione che siano muniti di certificato di buona salute e che sia stato acquistato il relativo biglietto di passaggio.

Gli animali domestici, quando accettati dalla Società, dovranno viaggiare in cabina se della tipologia che ne prevede l’accesso e nei locali esterni a loro riservati, sempre condotti al guinzaglio e museruola se di indole mordace.

E’ severamente vietato ai Passeggeri tenere i cani in  cabina se non della tipologia sopra indicata e nei locali sociali. L’accesso  alla cabina , ove previsto, è strettamente limitato a 2 animali per alloggio.  Gli animali in eccedenza dovranno essere alloggiati nel canile o gattile.  Inoltre, il cane non può essere lasciato solo in cabina, ma deve essere sempre  sotto la custodia del padrone per evitare che arrechi danni o disturbo agli  altri passeggeri delle cabine limitrofe. In ogni caso ciascun cane ospitato a  bordo in cabina avrà la disponibilità di ricovero presso il canile di bordo.

A parziale deroga di quanto sopra è consentito  l’accesso nei locali nave ai cani guida in servizio di accompagnamento del  Passeggero non-vedente e dei cani della Protezione Civile muniti di idonea  certificazione ed in servizio. I Passeggeri sono responsabili per qualsiasi  eventuale danno provocato alle cose o a terzi dai loro animali. Il vettore  declina qualsiasi responsabilità per eventuale sequestro o soppressione degli  animali da parte delle Autorità Sanitarie del porto di sbarco/imbarco nonché  per danni ad animali, per fuga, perdita o morte degli stessi verificatesi  durante il trasporto o durante l’imbarco e lo sbarco, salvo comprovate ipotesi  di dolo e/o colpa imputabili al vettore. Il Passeggero è comunque sempre tenuto  ad un comportamento idoneo e diligente al fine di evitare e/o prevenire tali  problematiche.

CON MOBY LINES

Da www.moby.it

 Gli animali domestici saranno imbarcati solo se muniti di biglietto, dovranno portare la museruola ed essere tenuti al guinzaglio.

Non sono ammessi in cabina o in sala poltrone e nelle sale comuni ma solo sui ponti esterni della nave o, dove disponibili, negli idonei ricoveri fino ad esaurimento di disponibilità.

Ti ricordiamo che, all’estero, le autorità locali potrebbero richiederti alcuni documenti: il passaporto europeo, il certificato medico di buona salute e il libretto delle vaccinazioni obbligatorie (l’antirabbica deve essere fatta almeno 30 giorni prima di partire).

CON TIRRENIA

Da www.tirrenia.it

  E’ possibile il trasporto di cani e gatti al seguito. I cani debbono essere muniti di museruola e durante il viaggio vengono alloggiati nel canile di bordo. Sono ammessi cani di piccola taglia in cabina previo benestare del Comandante. I gatti debbono essere sistemati in gabbiette o cesti a cura del proprietario. Mantenimento e cura degli animali durante il trasporto sono a carico e rischio del proprietario.

Per l’animale che viaggia con il passeggero è richiesto un certificato veterinario attestante che l’animale non è affetto da malattie.

  CON SAREMAR

 Da www.saremar.it

 Salvo diversa prescrizione di legge, è consentito il trasporto di cani, gatti e altri piccoli animali vivi, al seguito dei passeggeri.

I cani devono essere muniti di guinzaglio e museruola, gli altri piccoli animali devono essere sistemati in gabbia o ceste, a cura del passeggero.

I passeggeri con al seguito animali devono sostare nelle aree appositamente riservate oppure alloggiare gli animali nei canili di bordo, ove il mezzo nautico ne sia provvisto. Fanno eccezione i cani guida dei non vedenti.

Il trasporto degli animali domestici ed il loro mantenimento sono a carico e cura dei possessori.

Il trasporto degli animali domestici al seguito passeggeri è, inoltre, regolato dalle disposizioni sanitarie dettate in materia dalle competenti autorità.

Il passeggero si obbliga a mallevare la Società da ogni responsabilità ed onere che possano derivare alla stessa in conseguenza o per effetto dell’inosservanza da parte sua delle norme regolamentari di cui innanzi, nonché delle leggi esistenti in materia.

La Società non risponde dei sinistri che dovessero colpire gli animali domestici, se l’evento è derivato da causa ad essa non imputabile.

Il trasporto di altri animali può essere effettuato solo sulle navi traghetto utilizzando esclusivamente appositi veicoli, debitamente omologati ed in viaggi ed orari preventivamente concordati con la Società.

  CON SNAV

Da www.snav.it

 Salvo diversa prescrizione di legge, sulle navi traghetto, è consentito il trasporto di animali domestici, negli appositi spazi destinati a bordo, ad esclusione, comunque, delle cabine destinate ai passeggeri purché muniti di regolare biglietto e del documento di vaccinazione. In particolare, per essere ammessi a bordo, i cani devono essere muniti di libretto d’iscrizione all’anagrafe canina e in generale tutti gli animali domestici devono essere muniti della certificazione veterinaria di buono stato di salute ed aver effettuato la profilassi per i parassiti esterni, senza la quale l’animale potrebbe non essere fatto salire a bordo. L’accudimento degli animali domestici è a carico, cura e responsabilità del passeggero. In conformità all’Ordinanza del Ministero della Salute del 27 agosto 2004, i detentori di cani hanno l’obbligo di applicare la museruola e il guinzaglio ai cani condotti nei locali pubblici e sui mezzi di trasporto.

TTT LINES

www.tttlines.it

 È consentito il trasporto di animali domestici di taglia piccola (peso inferiore ai 10 Kg.) al seguito dei passeggeri, in adeguati trasportini o cesti. Requisiti fondamentali: il certificato di buona salute e l’acquisto del biglietto di viaggio per l’amico a 4 zampe.

L’accesso alle cabine è consentito agli animali di piccola taglia; per quanto riguarda gli animali di taglia grossa, è possibile usufruire di aree dedicate con box per il loro alloggiamento.

I passeggeri sono responsabili di qualsiasi eventuale danno provocato a cose o a terzi dai loro animali.

L’accesso ai locali sociali è consentito agli animali di piccola taglia, purché sistemati negli appositi trasportini.

BLUE STAR FERRIES

www.bluestarferries.com

 Sono disponibili alcune cabine per il trasporto di animali domestici; per poterne usufruire, è necessaria la prenotazione anticipata.

In caso del loro esaurimento, c'è anche un piccolo canile. I proprietari devono viaggiare con il certificato sanitario dell’animale e sono invitati a rispettare il regolamento a bordo. Gli animali non sono ammessi negli ambienti chiusi (bar, ristorante ed altre aree pubbliche) o nel proprio veicolo durante la traversata, quando è vietato l'accesso al ponte autoveicoli. Gli animali possono circolare sopra coperta se dotati di museruola e guinzaglio.

Se il trasporto può avvenire solo sul ponte, è consigliabile individuare immediatamente una zona d'ombra che tenga Fido al riparo dai colpi di sole. È importante far passeggiare il proprio cane, non fargli mai mancare da mangiare e da bere, e stare attenti che non sporchi.

Prima ancora di salire in nave, quando ci si trova sulla banchina del porto in attesa d'imbarcarsi, è indispensabile tenere il proprio amico a 4 zampe al fresco e, se possibile, fargli fare una passeggiatina prima di salire a bordo.

 Se invece per l'intera durata del viaggio il vostro quadrupede dovrà stare nella stiva, sarà necessario andare spesso a trovarlo per rassicurarlo e cercare di ridurre al minimo il disagio legato alla permanenza nel box, assicurandogli una dose sufficiente di acqua e cibo e prestandogli le cure necessarie.

L'informazione è stata presa dai siti:
www.legadelcane.org
www.justdog.it


If you found the page above interesting or useful, please click the "Like" and/or "+1" buttons below. Thanks very much!